Hebe de Bonafini a Roma per incontrare Papa Francesco

hebeyfranciscoVenerdì 27 maggio 2016 alle ore 17:00 presso la Città del Vaticano si terrà un incontro privato tra Papa Francesco ed Hebe de Bonafini, la presidenta dell’Associazione delle Madri di Plaza de Mayo.

La notizia circola già da qualche giorno in Argentina, creando anche un po’ di scalpore vista la presunta complicità di Bergoglio con la dittatura argentina. Ma la scelta terzomondista di Papa Francesco e il suo pontificato dedicato agli “ultimi” hanno convinto Hebe ad affrontare il lungo viaggio verso Roma.

Le ragioni per cui Hebe sarà in Vaticano sono varie e lei stessa ha avuto modo di spiegarle molto bene in Plaza de Mayo o ad alcune emittenti televisive argentine. Innanzitutto, come è stato ribadito sin dagli inizi, si tratterà di un incontro privato in cui però non si parlerà individualmente della storia di Hebe o delle altre Madres ma si affronteranno i problemi che l’Argentina sta vivendo oggi, in particolare da quando Mauricio Macri ha sostituito Cristina Kirchner alla guida del paese. Hebe de Bonafini è molto emozionata di incontrare il Papa e giovedì scorso, in Plaza de Mayo, ha dichiarato pubblicamente che chiederà a Francesco di tornare a visitare l’Argentina per rendersi conto autonomamente di cosa sta succedendo.

Hebe e Francesco intrattengono un rapporto epistolare da alcuni giorni dopo l’elezione di Bergoglio al soglio pontificio, ma solo ora ci sarà l’incontro: “Bergoglio si è trasformato in Francesco per il bene dell’umanità e per scoprire una nuova persona“.

Nelle varie lettere inviate Hebe ha chiesto più volte al Papa di celebrare una messa per tutti i desaparecidos della Chiesa cattolica in segno di perdono e di riconoscimento ufficiale di quelle vittime. Crediamo che venerdì non ci sarà spazio per questa cerimonia ma non sarà un caso che l’invito di Francesco e la visita, seppur in forma privata, si stanno avendo durante l’anno giubilare della Misericordia?

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...