Presentazione del libro Le utopie sono possibili di Riccardo Verrocchi, mercoledì 28 maggio a #Bologna

1526851_387034121436003_1411978926_nMERCOLEDÌ 28 MAGGIO ALLE ORE 18:00 PRESSO LA LIBRERIA DELLE DONNE PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LE UTOPIE SONO POSSIBILI. LE MADRES DE PLAZA DE MAYO NELL’ARGENTINA DI IERI OGGI E DOMANI”

Si comunica che mercoledì 28 maggio alle ore 18:00 presso la Libreria delle donne in via San Felice 16/A a Bologna si terrà la presentazione del libro “Le utopie sono possibili. Le Madres de Plaza de Mayo nell’Argentina di ieri oggi e domani” di Riccardo Verrocchi ed edito dalla casa editrice Sensibili alle foglie (aprile 2014).

Il libro ripercorre la straordinaria esperienza delle Madres de Plaza de Mayo, le madri dei desaparecidos della dittatura argentina che dal 1977 lottano in nome e per conto dei propri figli scomparsi: a distanza di 37 anni, ogni giovedì ininterrottamente, le Madres manifestano in Plaza de Mayo, la piazza di Buenos Aires simbolo del potere politico ed economico, per riavere i propri figli.
Nel libro emerge come la storia di queste madri è strettamente legata alle vicende dell’Argentina: grazie al sostegno conquistato nella società argentina oggi contribuiscono, insieme a migliaia di giovani, a rifondare il paese distrutto dalla dittatura degli anni Settanta prima, e dai governi “democratici” poi. Negli anni, oltre a simboliche manifestazioni di protesta, le Madres hanno costruito una università popolare a disposizione dei giovani del paese, uno spazio culturale intitolato ai propri figli in quello che fu il più brutale campo di detenzione e tortura della dittatura, la ex Scuola di Meccanica della Marina, e hanno iniziato processi di risocializzazione nei quartieri poveri delle periferie argentine. Le Madri di Plaza de Mayo, rielaborando il lutto personale e socializzandolo con la collettività, costituiscono un punto di riferimento importante per i movimenti sociali di tutta l’America Latina. Per loro la memoria è un concetto dinamico, fertile: i figli desaparecidos vivono nelle lotte, nella politica, nelle iniziative a favore dei più deboli, per una ricostruzione dal basso di una società alla quale la dittatura, nel silenzio complice della comunità internazionale, ha distrutto un’intera generazione.

Il legame tra le Madres de Plaza de Mayo e Bologna è molto forte. In particolare le donne bolognesi sono state tra le prime in Europa a fornire appoggio e solidarietà alle Madri argentine. Negli anni, le Madres sono venute più volte a Bologna, l’ultima nel 2013. Resta, però, memorabile la visita svolta nel 2007 in occasione del conferimento della laurea honoris causa in Pedagogia da parte dell’Alma Mater. Non è assolutamente un caso, quindi, che la prima presentazione ufficiale del libro si tiene presso la Libreria delle donne di Bologna.

Durante l’iniziativa dialogheranno con l’autore Letizia Bianchi, già docente di Sociologia della famiglia presso l’Università di Bologna, nonché amica delle Madres e artefice del conferimento della laurea honoris causa suddetta, e Giorgio Tinelli, docente universitario esperto di tematiche legate all’America Latina e all’Argentina. Seguirà un piccolo aperitivo ricreativo.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Italia, Libri, madres, Rete, Università e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...